Valore Pensione integrativa di Assicurazioni Generali: conviene?

Valore Pensione di Assicurazioni Generali è uno dei fondi pensione proposto da Assicurazioni Generali. Scopriamo in questo post se Valore Pensione di Assicurazioni Generali conviene davvero.

E’ lo strumento ideale per tutti coloro che vogliono crearsi una pensione integrativa ed un futuro più sereno alla fine della propria carriera lavorativa, con un piccolo contributo mensile. Sembra assurdo, ma con le ultime riforme pensionistiche come la riforma Fornero, e soprattutto visto l’andazzo, la pensione pubblica non appare più come qualcosa di dovuto. Di conseguenza le pensioni integrative, come  Valore Pensione di Assicurazioni Generali o Generali Global di Assicurazioni Generali, divengono una valida alternativa per vivere con serenità la propria anzianità.

Come funziona Valore Pensione di Assicurazioni Generali?

Valore Pensione di Assicurazioni Generali è rivolta a dipendenti del settore privato, pubblico, lavoratori autonomi o libero professionisti. Questa polizza non solo difende il proprio futuro e la propria serenità ma può far godere dei notevoli vantaggi e benefici fiscali previsti dalla normativa. Passiamo ora ad un’analisi più approfondita.

Con Valore Pensione di Assicurazioni Generali si potrà scegliere tra quattro comparti, cioè quattro diversi tipi di gestione del proprio capitale accumulato. Ognuna di queste modalità di gestione di Valore Pensione di Assicurazioni Generali permette di adattare al meglio il fondo pensione alle proprie esigenze e soprattutto alla propria propensione al rischio. Ovviamente maggiore rischio equivale a possibili migliori rendimenti. Le quattro modalità di investimento, come riportato sulla pagina ufficiale, sono:

  • Gesav Global: investimento prevalente in obbligazioni, con garanzia (la spieghiamo di seguito);
  • A. G. Europea Equity: investimento prevalente in azioni, per profilo di rischio medio-alto;
  • moderata europea e bilanciata europea: sono due linee di investimento che combinano le prime due opzioni.

Alcuni vantaggi di Valore Pensione di Assicurazioni Generali

Scegliendo di aderire alla pensione integrativa di Valore Pensione di Assicurazioni Generali, si godrà ovviamente di altri vantaggi collaterali, tra cui la deducibilità dei contributi versati fino ad un importo massimo di 5164,57 € annui. O anche la possibilità di richiedere l’anticipazione della prestazione maturata con Valore Pensione di Assicurazioni Generali, secondo le modalità previste dalla legge come, ad esempio,per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa, per sostenere delle spese sanitarie, ecc.

Inoltre, Il decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005 consente, a chi aderisce ai fondi come Valore Pensione di Assicurazioni Generali, di beneficiare di un trattamento fiscale di favore anche sui rendimenti conseguiti e sulle prestazioni percepite.

Pensione integrativa Generali: conviene davvero

La convenienza di Valore Pensione di Assicurazioni Generali va valutata sulle proprie esigenze ed in base al proprio profilo di rischio. E’ ovvio che per aderire a Valore Pensione di Assicurazioni Generali è necessaria almeno una minima propensione al rischio. Il prodotto è offerto da un gruppo solido e trasparente, che opera nel settore da moltissimi anni. Quindi, a nostro parere, valutati i costi in linea con i prezzi del mercato, Valore Pensione di Assicurazioni Generali si presenta come una valida soluzione. Per maggiori informazioni potete, visitare la pagina ufficiale e se avete ancora dubbi contattateci qui sotto o sulla nostra pagina facebooK!

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...