Uso della leva nel trading, come funziona e se conviene

L’uso della leva nel trading può rivelarsi un’arma a doppio taglio, sebbene agevoli il trader nel suo probabile investimento, al contempo, se il suo uso non va a buon fine, ossia se l’azione di trading causa una perdita, l’investitore potrebbe trovarsi in una situazione finanziaria gravosa, pesante e perdere un capitale importante. Spieghiamo in breve cos’è la leva finanziaria nel trading e chi può usarla in modo da agevolarne la conoscenza ai futuri trader. Altri dubbi sono: conviene l’uso della leva nel trading? Chi può usarla e perché utilizzarla? Prima di inoltrarci in quest’argomento complesso e trovare, o cercare di dare le innumerevoli risposte, è bene spiegare cos’è la leva finanziaria per comprendere meglio i rischi a questa legati.

L’uso della leva nel trading, conviene?

L’uso della leva nel trading conviene? Troviamo la nostra risposta. La leva finanziaria nel trading è una sorta di prestito che elargisce il broker al trader; l’investitore ha la possibilità d’investire in una transizione per lui favorevole, usando un capitale minore rispetto a quello necessario, la restante parte necessaria per completare il trading viene impiegata dal broker. Se l’operazione ha successo, il trader ha la possibilità di far crescere notevolmente il capitale investito, si rivela sotto questo punto di vista un’ottima alleata dei guadagni del il trading online, la cifra investita potrebbe anche triplicarsi. Se però la transizione dovesse rivelarsi un fallimento, il trader potrebbe perdere tutto il capitale utilizzato e anche quello presente sul suo conto deposito del sito stesso del broker. Quando procedete con le operazioni di trading  avvalendovi della Leva, il broker vi consentirà di immettere solo una quota del capitale che avete per l’operazione scelta, questo punto deve essere chiaro, la restante parte, quella per completare il trading sarà messa a disposizione, come accennato sopra, dallo stesso broker. Cosa accade? Il valore dell’operazione sia che vada in positivo o in perdita, sarà uguale in ogni caso, apparirà notevolmente superiore rispetto alle aspettative, perché sarà relazionata all’intero valore dell’operazione e non solamente per la quota immersa nell’investimento dal trader.

L’uso della leva nel trading, come funziona

Dovrebbe essere utilizzato principalmente da persone professioniste del trading, parliamo di un bravo trader che si avvale non solo del caso e delle prevedibilità, ma usa tutti gli strumenti messi a disposizione nel trading per eseguire le attente valutazioni, ciò significa avvalersi della lettura dei momenti short e long del trading e, che abbia studiato a fondo l’andamento dei titoli in oggetto prima di lanciarsi nella transazione. Quando usi la leva finanziaria nel trading, il broker indica all’investitore una quotazione con una proporzione, in base alla quale si calcolerà l’eventuale guadagno o perdita dell’investitore.  Non dovrebbe essere usata da trader non pratici dell’argomento, che non hanno dimestichezza con le transizioni e hanno poca pratica nel trading. L’uso della leva nel trading può generare introiti importanti, molti broker spesso esaltano le sue potenzialità, ma è fondamentale comprendere che i rischi sono alti ed elevati con i quali l’investitore potrebbe perdere ingenti somme di capitali, non solo quelli investiti nell’operazione, ma anche quelli presi in prestito per la trattativa dal broker.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...