Scegliere il miglior broker di trading online, come?

Come scegliere il scegliere il miglior broker di trading online? In questo post cercheremo di analizzare i passi per scegliere il miglior broker di trading online, efficace, efficiente e sicuro. Cercare di scegliere il miglior broker di trading online è un’impresa ardua e forse impossibile, ma non perchè i broker esistenti non siano idonei, bensì perchè ogni trader ha una propria strategia e quindi proprie necessità. Di conseguenza, scegliere il miglior broker di trading onlinesignifica principalmente scegliere il broker che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Scegliere il miglior broker di trading online: informazioni legali e sedi

Innanzitutto, per scegliere il miglior broker di trading online è necessaria un’approfondita ricerca di tutti i broker esistenti, e solo successivamente si effettueranno ripetute scrmature fino a trovare quello che per noi sarà il miglio broker di trading online. In ogni caso è possibile una cernita immediata. Infatti, scegliere il miglior broker di trading online significa selezionare tra quei broker che abbiano tutte le informazioni legali ben visibili, come ad esempio p.iva, indirizzo, numeri di telefono, fax, email ecc ecc. Detto questo per scegliere il miglior broker di trading online è necessario scartare tutti quelli che non aderiscono ai fondi interbancari per tutelare i propri clenti oltre che tutti quelli che hanno sedi in paradisi fiscali. Questo senza dubbio rappresenta il passo più arduo per scegliere il miglior broker di trading online, infatti, da questa prima cernita rimarranno solo pochi eletti.

Scegliere il miglior broker di trading online: Regolamentazioni, registrazioni e sedi fisiche

Analizzata la serietà della lista dei broker attraverso il passo precedente, per scegliere il miglior broker di trading online è necessario verificare che tutte le regolamentazioni siano in chiaro e soprattutto in regola. In particolare, deve essere regolamentato da un’autorità di vigilanza. Questo garantisce che il broker operi secondo determinate regole, a tutela dei trader. L’autorità di vigilanza può anche essere stranieraed ogni broker può anche essere regolamentato da più autorità di vigilanza. Per scegliere il miglior broker di trading online immancabile è l’iscrizione alla CONSOB, questo vale sia per i broker italiani e sia per i broker stranieri. Ovviamente a parità di requisiti si preferirà sempre un broker con almeno una sede italiana, infatti, scegliere il miglior broker di trading online significa selezionare coloro i quali in caso di problemi abbiano personale che parla italiano ed almeno una sede presso cui recarsi.

Scegliere il miglior broker di trading online: opinioni online e studiare la propria operatività

Una volta effettuati questi due passaggi, verichiamo le criticità dei broker sopravvissuti valutando le recensioni sul web. Ovviamente coloro i quali avranno meno recensioni negative saranno i favoriti. Inoltre, per scegliere il miglior broker di trading online è necessario soffermarsi sui commenti e le recensioni di coloro che hanno un’operatività il più possibile simile alla propria.

Scegliere il miglior broker di trading online per la propria operatività

Non starò qui a raccontarvi di costi e commissioni che tutti possono comparare. Scegliere il miglior broker di trading online secondo la propria operatività significa valutare il tipo di mercati, il tipo di spread, gli orario di lavoro, i costi di mantenimento della posizione nelle ore notturne.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...