Prestito Prontissimo BancoPosta conviene davvero?

Il prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane è la soluzione del Gruppo per tutti coloro che non sono titolari di un conto corrente BancoPosta. Ma conviene davvero? E’ la soluzione ideale per realizzare i propri progetti in totale libertà, accessibile anche a chi non sia titolare di un conto corrente postale e che permette di ottenere condizioni economiche pensate su misura per il cliente. Prima di scoprire se prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane conviene bisogna analizzare alcuni punti fondamentali, in particolare: i requisiti per richiedere il finanziamento, le modalità di erogazione e di rimborso ed i costi. Se volete un preventivo gratuito in pochi istanti cliccate qui.

Requisiti per accedere al prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane e modalità

Abbiamo detto che il prestito Prontissimo BancoPosta è il finanziamento richiedibile se non si è titolari di un conto corrente BancoPosta o bancario. Requisiti fondamentali sono la residenza italiana ed un’età compresa tra i 18 e i 70 anni al momento della richiesta.
Richiedere il prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane è semplicissimo. Basterà compilare un modulo allo sportello dell’Ufficio Postale più vicino e presentare la seguente documentazione:

  • documento d’identità;
  • tessera sanitaria;
  • documento attestante il reddito.

Per i cittadini stranieri che volessero avvalersi del prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane, invece, questa documentazione appena citata dovrà essere integrata con: passaporto in aggiunta a qualsiasi altro documento di identità presentato, Carta di soggiorno o Permesso di soggiorno in corso di validità, documento attestante che si è residenti in Italia da almeno 12 mesi (se lavoratore dipendente) o da  almeno 36 mesi (se lavoratore autonomo), documentazione attestante che si lavora da almeno 12 mesi continuativi presso l’attuale datore di lavoro. Infine, Poste Italiane per l’erogazione del prestito Prontissimo BancoPosta si riserva, a seconda delle specifiche caratteristiche del richiedente, di richiedere documentazione aggiuntiva rispetto a quella qui elencata.

Prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane: modalità di erogazione e di rimborso

Il prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane consente di ottenere un finanziamento da 1.750 a 20.000 euro, insomma cifre di tutto rispetto. Le somme saranno erogate direttamente in contanti allo sportello dell’ufficio postale o mediante accredito su Conto Corrente Bancario o su Carta Postepay Evolution per importi fino a 10.000 euro. Invece, per importi superiori ai 10000 euro, il prestito Prontissimo BancoPosta erogherà solo tramite accredito sul Conto Corrente Bancario o sulla Carta Postepay Evolution.
Il rimborso delle rate è mensile ed avviene con le seguenti modalità:

  • tramite il pagamento di rate fisse mensili con scadenza 15 o 30 del mese addebitate direttamente sul Conto Corrente Bancario o sulla tua Carta Postepay Evolution;
  • mediante il pagamento di bollettini postali intestati al debitore ed inviati all’indirizzo di residenza.

E’ previsto il diritto di recesso da parte del cliente, dal prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane, che può essere esercitato entro il 14° giorno successivo a quello di concessione del prestito. Il Cliente ha la possibilità in qualsiasi momento di rimborsare anticipatamente, in tutto o in parte, il prestito Prontissimo BancoPostapresso qualsiasi Ufficio Postale senza alcuna penale di estinzione anticipata.
La durata del rimborso è compresa tra i 24 e gli 84 mesi.

Prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane: i costi

Per quanto riguarda i costi di questo finanziamento, siamo in presenza di un ottimo prodotto perfettamente in linea con i prezzi del mercato italiano. Infatti, con prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane non pagheremo le spese di istruttoria, le spese per incasso rata e gestione pratica, le spese di invio comunicazioni periodiche di trasparenza e le spese di estinzione anticipata. Inoltre, prevede anche un’assicurazione facoltativa al costo del 3,90% dell’importo richiesto per durata fino a 60 mesi  e 5,00% dell’importo richiesto per durata oltre 60 mesi. Per quanto riguarda TAN e TAEG, per un ipotesi di finanziamento di 5000 € da rimborsare in 60 mesi, prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane prevede TAN al 12,5% e TAEG al 13,45%. Insomma, un costo totale del credito pari a 1772,80 euro.

Prestito Prontissimo BancoPosta di Poste Italiane conviene davvero?

Ad onor del vero esistono diversi finanziamenti più economici del prestito Prontissimo BancoPosta, tuttavia, siamo in ogni caso in presenza di costi in linea con il mercato, che in alcuni casi riescono anche ad essere concorrenziali. Inoltre, la trasparenza del Gruppo Poste Italiane è indiscussa, come è indiscussa la crescita qualitativa e quantitativa dei servizi offerti. Insomma, se si vuole operare con un Gruppo serio ed affidabile, questo conviene davvero.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...