Opzioni Binarie, cosa sono e come funzionano?

Sempre più spesso banner e pubblicità online ci bombardano di offerte ed informazioni sulle Opzioni Binarie. Ma cosa sono? Scopriamolo in questo post. Dunque, le Opzioni Binarie rappresentano, senza ombra di dubbio, lo strumento di investimento finanziario di più semplice comprensione ed utilizzo. Hanno un fine squisitamente speculativo, questo significa che non sono strumenti idonei per investimenti di tipo tradizionale, e cioè comprare e tenere un titolo, azione ecc per un orizzonte temporale molto lungo, in genere anni. Al contrario, le Opzioni Binarie sono strumenti utilissimi per fare speculazione finanziaria sulle valute e su altri sottostanti.

Una definizione di Opzioni Binarie

Prima di dare una nostra definizione e spiegazione delle Opzioni Binarie, riportiamo quanto scrive Wikipedia:

Le Opzioni Binarie (o digitali) sono un tipo di opzione dove il pay-off (guadagno) è limitato ad un ammontare fisso (come parte di un asset) oppure nullo. Le Opzioni Binarie prendono il proprio nome dal fatto che l’esito dell’investimento ha due soli possibili risultati: previsione corretta o incorretta. Tali strumenti opzioni hanno la caratteristica di non valutare il guadagno in termini differenziali (ovvero come la differenza tra il valore di mercato del titolo rappresentativo e lo strike price) ma il ricavo è fissato al momento della stipulazione del contratto. In parole povere, le Opzioni Binarie sono una scommessa su un trend (andamento) di un certo titolo che potrà essere a ribasso o a rialzo in breve, medio o lungo termine. Le Opzioni Binarie sono considerate da alcuni come tipi di scommesse, piuttosto che di investimento a causa del basso ritorno in caso di vincita e perché richiedono poca o nessuna conoscenza.

Da questa breve citazioni si intuisce che  non sono un vero strumento di investimento, almeno non lo sono nell’accezione tradizionale, infatti, spesso i tempi dell’operazione sono così brevi da non consentire una reale strategia. Per facilitare la comprensione, faremo un breve esempio di Opzioni Binarie:

  • Il prezzo del gas raggiungerà il valore di X dollari al barile entro la data Y?
  • Il valore dell’argento tra sette giorni sarà più alto o più basso di quello di oggi?
  • Le azioni di Google tra un giorno avranno un valore più alto o più basso di quello di oggi?
  • La coppia EURUSD raggiungerà il valore di X in Y minuti?

Come si può vedere è possibile operare anche senza la conoscenza di moltissimi strumenti e termini tecnici, ed è questo che accomuno questo tipo di trading alle scommesse. Le Opzioni Binarie si compongono di alcuni elementi: un sottostante, un valore, un tempo, una previsione ed un rendimento.

Tipi di Opzioni Binarie

Esistono diversi tipi di Opzioni Binarie, tra questi i più importanti sono:

  • Opzioni Binarie TOP/DOWN o ALTO/BASSO. L’obiettivo delle Opzioni Binarie Alto/Basso consiste nel prevedere se un prezzo ad una determinata scadenza si trovi al di sopra o al di sotto del prezzo di mercato del momento dell’operazione;
  • Opzioni Binarie TOUCH o TOCCA. In questo caso si dovrà prevedere se il prezzo di un azione, di una valuta o di un indice raggiunga o meno un determinato valore entro la scadenza;
  • Opzioni Binarie INTERVAL o INTERVALLO. Consiste nel pronosticare se ad una determinata scadenza il valore di un indice, una valuta o un’azione si trovi all’interno o all’esterno di un range di prezzo prestabilito.

Rendimenti delle Opzioni Binarie

Per quanto attiene ai rendimenti delle Opzioni Binarie, bisogna fare delle differenze sul tipo di scommessa effettuata. Tuttavia, molte raggiungono rendimenti superiori all’80% del valore della transazione stessa. Un rendimento dell’80% dovrebbe farci intuire che rappresentano un trading estremamente semplice da capire, ma non tanto semplice da applicare e spesso molto difficile da utilizzare con profitto.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...