Libretto BNL KIDS, come funziona? Costi rendimenti e opinioni

Sono sempre più i prodotti che offrono la possibilità di assicurare un futuro sereno ad un minore e che consentono allo stesso tempo di educarlo al risparmio, alla gestione del denaro ed ai rendimenti. Tra questi troviamo il Libretto BNL KIDS. Nei post precedenti abbiamo parlato di un prodotto per molti aspetti simile al Libretto BNL KIDS, e cioè i Libretti Postali Per i Minori.
Iniziamo citando alcuni passi della pagina ufficiale del Libretto BNL KIDS:

Assicurare un futuro sereno ai propri figli è uno dei desideri più importanti per ciascun genitore, per questo BNL ha realizzato il Libretto BNL Kids , un sistema di offerta dedicato ai più piccoli, che accompagna i genitori lungo la difficile sfida della loro crescita e consente di costruire un capitale sicuro, con cui poter realizzare i primi progetti di vita. Il Libretto BNL KIDS mira a coniugare l’interesse del minore la soddisfazione di due importanti esigenze del genitore: Assicurare e proteggere il futuro del proprio figlio ed Educare il figlio al risparmio e responsabilizzarlo nella gestione delle prime finanze.

Libretto BNL KIDS, che cos’è e quali rischi ha

Il Libretto BNL KIDS, come suggerisce il nome, è un libretto di risparmio dedicato ai più piccoli. Rappresenta un’operazione mediante la quale la Banca acquista la proprietà delle somme depositate dal cliente, obbligandosi a restituirle a richiesta del cliente. La movimentazione delle somme depositate avviene tramite l’esibizione del Libretto BNL KIDS, sul quale vengono annotati i versamenti ed i prelevamenti effettuati. Le annotazioni s, firmate dall’impiegato delle Banca fanno piena prova nei rapporti tra Banca e depositante. Il Libretto BNL KIDS richiede, prima dell’attivazione, il censimento del nominativo di un minore  e prevede un limite di deposito non superiore a 12.500 euro. Il Libretto BNL KIDS è un prodotto sicuro. Il rischio principale è il rischio di controparte, cioè l’eventualità che la Banca non sia in grado di rimborsare al depositante, in tutto o in parte, il saldo disponibile. Ma la BNL aderisce al sistema di garanzia Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che assicura a ciascun depositante una copertura fino a 100.000,00 euro. Altri rischi possono essere legati allo smarrimento o al furto del Libretto, ma sono anche ridotti al minimo se il depositante osserva le comuni regole di prudenza e attenzione.

Come funziona il Libretto BNL KIDS

Ora scopriamo come funziona. Si compone di due anime principali: il conto corrente e la polizza assicurativa, ovviamente entrambi intestati al minore. Il conto corrente del Libretto BNL KIDS consente al genitore sceglie una soglia di disponibilità da mantenere sul conto corrente; il 27 di ogni mese, tutta l’eventuale eccedenza rispetto a tale soglia, se di importo superiore a 50€, viene automaticamente canalizzata sulla polizza assicurativa intestata al minore. Ovviamente le soglie di eccedenza  possono essere variate nel tempo in base alle proprie esigenze. Il Libretto si caratterizza quindi per la presenza di importanti vantaggi. Innanzitutto, grazie alla presenza dell’IBAN, nonni, parenti e amici possono facilmente canalizzare flussi di risparmio verso il Libretto BNL KIDS come regalo per le occasioni più importanti della vita del bambino.

Grazie all’assenza di premi prestabiliti, nell’importo e nella periodicità, il genitore può affrontare ancor più serenamente il programma di risparmio, potendo decidere ogni mese se e quanto accantonare.Altra importanza funzione del Libretto BNL KIDS è quella educativa. Infatti, durante l’infanzia del bambino, il conto corrente assolve principalmente la funzione di “raccoglitore di risparmi” con canalizzazione delle somme verso la polizza; invece, nella fase di adolescenza (a partire dai 12 anni), il conto si evolve per abilitare, parallelamente alla polizza, anche una prima limitata operatività bancaria del minore per la gestione della sua “paghetta” . Il Libretto BNL KIDS, raggiunta la maggiore età si può trasformarsi, dietro specifica volontà del cliente, in un strumento ad operatività ordinaria, garantendo la continuità delle coordinate IBAN. Può avere un saldo massimo depositato di € 12.500. Per l’accensione del libretto di risparmio è applicata l’imposta di bollo di legge di € 14,62.

Libretto BNL KID, costi, rendimenti e commissioni

Scopriamo ora quanto costa il mantenimento del Libretto BNL KIDS e quali rendimenti permette. Iniziamo dai rendimenti che sono pari all’1,50% lordo annuo. Il Libretto BNL KIDS prevede, come tutti i libretti, l’imposta di bollo annuale di € 34,20 se il titolare è una persona fisica. Tuttavia, se la giacenza media non supera € 5.000 l’imposta non è dovuta. Il titolare del Libretto BNL KIDS può recedere dal contratto in qualsiasi momento senza penalità e senza spese di chiusura. Per il restonon prevede costi di apertura, chiusura, gestione, versamento o prelievo. Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina ufficiale del Libretto BNL KIDS.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.