Investire nei CFD

Negli ultimi tempi siamo letterlmente bombardati sul web da annunci che ci invitano ad investire nei CFD. Ma investire nei CFD conviene davvero? Quai sono i pro ed i contro di investire nei CFD? Lo scopriremo in questo post.
Ovviamente, prima di investire nei CFD è necessario sapere cosa stiamo per negoziare. I CFD, sono strumenti finanziari derivati, in particolare contratti per differenza, per maggiori informazioni sui CFD clicca qui. Quando decidiamo di investire nei CFD ci accingiamo, quindi, a negoziare un prodotto legato ad un sottostante, ed il cui prezzo varia al variare di quest’ultimo.
Investire sui CFD significa stipulare un contratto tra due parti, una venditrice e l’altra acquirente, che riguarderà l’importo economico che maturerà in base alla variazione di valore dell’attività sottostante, tra il momento che l’operazione è aperta e quello in cui la stessa viene chiusa.
Prima di investire nei CFD è bene sapere che questi sono negoziati sui mercati OTC, non soggetti a regolamentazione specifica, e che quindi possono offrire delle condizioni operative ed economiche interessanti per l’investitore.

I vantaggi di investire nei CFD

Ma come mai investire nei CFD sembra essere così di modo in questo periodo? Uno dei principali vantaggi dell’investire nei CFD è rappresentato dalla possibilità di utilizzare la leva finanziaria anche in modo spregiudicatissimo. cioè impiegando una quota di capitale ridotta rispetto alla somma che si intende realmente movimentare. Ovviamente, investire nei CFD con la leva finanziaria significa aver capito bene come funziona questo strumento, quali rischi comporta e come usarla.
Un’altra interessante caratteristica di investire nei CFD è rappresentata dalla possibilità di trarre profitto sia da mercati al rialzo che al ribasso. Inoltre,  investire nei CFD significa investire in strumenti derivati, godendo della possibilità di utilizzarli sia in chiave speculativa che come copertura da eccessivi rischi nel portafoglio

Gli svantaggi di investire nei CFD

Unico svantaggio dell’investire nei CFD è il rischio. Infatti, essendo questi strumenti derivati che consentono l’utilizzo della leva anche in modo spregiudicato, il rischio di vedere polverizzato il proprio capitale in pochi click è evidente. Per questo motivo chi si appresta ad investire con i CFD dovrà monitorare costantemente le posizioni aperte, considerato che la volatilità potrebbe provocare anche delle brusche oscillazioni in pochi minuti.
Inoltre, investire nei CFD è estremamente agevole, ma non semplice. Come per tutte le forme di investimento, anche per investire nei CFD sono necessari studio, costanza, strategia, capitale, determinazione e sangue freddo. Solo con questi requisiti non si trasformerà la nostra decisione di investire nei CFD in un gioco dazzardo.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...