Investire in obbligazioni conviene?

In una situazione di mercati incerti, le obbligazioni rappresentano l’unica via per garantirsi una rendita cedolare annuale. Ma con i tassi di rendimento ai minimi investire in obbligazioni conviene ancora? E’ questo quello che cercheremo di scoprire in questo post.
Tralasciando per un attimo l’esigenza di diversificazione del proprio portafoglio borsistico, perchè investire in obbligazioni conviene? Insomma, i tassi di rendimento sono anche meno della metà di quelli di appena dieci anni fa, e l’inflazione ai minimi spinge i rendimenti ancora più verso il basso. Inoltre, generalmente si afferma che investire in obbligazioni conviene perchè si tratta di investimenti poco rischiosi. Una volta era così, ma per quanto riguarda le obbligazioni statali Argentina, Cipro e Grecia fanno scuola, per non parlare delle obbligazioni bancarie e societarie.
Dunque, la domanda una volta considerata da ignoranti, oggigiorno, è più che legittima. Investire in obbligazioni conviene ancora? Riteniamo a questo punto dividere la discussione tra obbligazioni statali e societarie.

Investire in obbligazioni conviene? Obbligazioni statali

Per valutare la convenienza dell’investire in obbligazioni statali bisogna partire dall’inflazione, infatti, se è vero che i tassi di rendimento al momento sono decisamente bassi, è vero anche che l’inflazione è altrettanto bassa, e quindi un rendimento del 3% è in grado di essere remunerativo anche relazionato all’infalzione. Ma il 3% annuo lordo in cedole è troppo poco per dire che investire in obbligazioni conviene. In effetti, per rendere realmente remunerativo questo investimento è necessario alzare l’asticella del rischio, magari selezionando bond di durata ventennale, trentennale o superiori. In questo caso non è difficile imbattersi in stacchi cedolari annuali dal 4% al 5% anche per stati come l’Italia o il Portogallo, ed allora si che investire in obbligazioni conviene ancora. Ovviuamente per i più spregiudicati esistono soluzioni bene più remunerative, come le Obbligazioni Venezuelane.
Ovviamente, come per altri investimenti, investire in obbligazione conviene, nel caso di obbligazioni statali, solo se si opera una corretta diversificazioni capace di limitare i rischi e coprire eventuali perdite. Diciamo che scegliere tra 7-10 obbligazione ed un ETF Bond dovrebbe garantire un redimento compreso tra 4% ed il 7% con un rischio tutto sommato accettabile. Ed in questo caso certamente investire in obbligazioni conviene davvero.

Investire in obbligazioni conviene? Obbligazioni societarie e bancarie

Diverso è il caso in cui si valuta se investire in obbligazioni conviene, scegliendo obbligazioni societarie e bancarie. In un’ottiva molto miope, che guarda solo ai rendimenti, investire in obbligazioni conviene solo nel caso in cui si acquistino quelle societarie e bancarie, tuttavia, le bancherotte fraudolente, gli impovvisi crack e la volatilità dei mercati rendono estremamente rischioso avere un portafoglio di sole obbligazioni societarie o bancarie.
Insomma,se investire in obbligazioni conviene anche nel caso in cui si acquistino solo Titoli di Stato, lo stesso non può dirsi nel caso di obbligazioni societarie o bancarie.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...