Fondo pensione Byblos: opinioni, pareri chi può aderire e info

Fondi pensione rappresentano sempre di più una sorta di ancora di salvezza per i tanti lavoratori che desiderano assicurarsi un futuro dignitoso. Sono proprio essi, infatti, a dar modo ai futuri pensionati di costruirsi un reddito complementare a quello ad essi spettante per gli anni di lavoro svolti. Analizziamo, fra le tanta proposte del mercato rivolto alla pensione integrativa, il Fondo offerto da Byblos, un’associazione senza fini di lucro ed amministrata e controllata dai rappresentanti eletti dai lavoratori aderenti e dalle loro aziende. Ricordatevi di lasciare un mi piace sulla nostra pagina facebook!

Chi può aderire al Fondo Pensione Byblos

Il Fondo pensione Byblos si rivolge ai dipendenti delle aziende grafiche, editoriali, della carta e del cartone, cartotecniche e trasformatrici, nonché, ad aziende videofonografiche, di servizi per la comunicazione alle imprese, Siae, Ecostampa Media Monitor, imprese facenti parte a settori di spettacolo e comunicazione, aziende industriali di fotolaboratori.

Come funziona il Fondo pensione Byblos e modalità di adesione

L’adesione al Fondo pensione Byblos è, naturalmente, volontaria e presenta due caratteristiche:

  • Contribuzione definita 
  • Capitalizzazione individuale. 

Nel primo caso le aliquote di contribuzione del Fondo sono determinate, mentre quello che sarà il valore della pensione complementare dipenderà dai versamenti dei contributi del lavoratore e dal rendimento finanziario. Nel secondo caso, invece, è previsto un conto pensionistico individuale per l’aderente al Fondo, su cui confluiscono i contributi versati ed i rendimenti, ragion per cui, al momento del pensionamento egli potrà scegliere, oltre alla pensione complementare, anche di avere parte di quest’ultima e parte in capitale. Il Fondo pensione Byblos, inoltre, consente anche di richiedere delle anticipazioni in denaro del patrimonio accumulato in alcuni casi particolari.

Leggi anche: Fondo Pensione Poste – Fondo pensione Unicredit

Per aderire ad esso è sufficiente farlo attraverso il canale online, effettuando prima la registrazione per accedere all’area riservata e poi stampare i dati immessi oppure compilare il modulo di adesione cartaceo presentandolo poi all’Ufficio del Personale dell’azienda in cui si presta servizio.

Perché aderire al Fondo pensione Byblos

L’adesione al Fondo pensione Byblos comporta diversi ed importanti benefici, fra cui: 

  • Un forte risparmio fiscale 
  • Investimento del tfr e del reddito più vantaggiosi 
  • Ottenere il contributo dall’azienda 
  • La garanzia di una pensione complementare a quella già spettante. 

Maggiori informazioni sul Fondo possono essere reperite sul sito ufficiale oppure alle Organizzazioni Sindacali Fistel – Cisl, Slc – Cgil, Uilcom – Uil o ancora inviando una email a: info@fondobyblos,it – adesioni@fondobyblos.it. Per altri dubbi scriveteci pure nei commenti sottostanti o fateci sapere il vostro parere!

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.