Costi delle srl semplificate: vantaggi, svantaggi e costituzione

Le srl semplificate, note anche come srl ad un euro, riscuotono sempre più successo. Ma quali sono i costi delle srl semplificate? Scopriamolo in questo post. Abbiamo visto in un precedente post come funzionano le srl semplificate, in questo post, invece, scopriremo tutti i costi delle srl semplificate. Ricordiamo che le srls sono una particolare forma societaria costituibile con un capitale di un euro e con costi di apertura davvero ridotti.

Costi delle srl semplificate, la costituzione

Una novità di spicco, per quanto riguarda i costi, è rappresentata senza dubbio dalle spese notarili. Infatti, per la costituzione delle srls queste spese non sono dovute, con un risparmio per il nuovo imprenditore di circa 2000 €. Nonostante tra i costi non rientrino più le spese notarili, il Fisco non è stato altrettanto generoso. Vediamo gli oneri:

  • diritto camerale annuale (circa 200 euro, compreso quello di prima iscrizione);
  • imposta di registro, 168 euro;
  • tassa di concessione governativa per la vidimazione libri sociali, 309,87 euro;
  • diritti per il deposito del bilancio, 127 euro;
  • apertura PEC, 5 euro.

Dunque, solo per la costituzione i costi cate si aggirano su una cifra di poco inferiore ad i 1000 €.

Costi delle srl semplificate, costi fissi ed imposte

Una volta avviata la nostra srls, possiamo iniziare a lavorare con la nostra partita iva. Tuttavia, dovremo valutare tra i costi delle srl semplificate i costi di gestione ed i tipi di tassazione che metteranno a dura prova i nostri fatturati. Ecco una lista di tasse ed imposte che graveranno sui costi delle srl semplificate:

  • diritto annuale CCIAA, 200 €;
  • tassa Concessione governativa vidimazione libri sociali, 309, 87 euro;
  • diritti per deposito bilancio, 127 euro;
  • commercialista, a partire da 2000 €.

A questo vanno aggiunti i costi delle tassazioni variabili: IRES 27,50% sul reddito (differenza tra ricavi di vendita e costi) e IRAP 4/5% sul valore aggiunto. Imposta regionale variabile per franchigie e aliquote.

Costi delle srl semplificate, INAIL ed INPS, vantaggi e svantaggi

Sia che la srl sia unipersonale, sia che il socio sia anche amministratore, sia che ci siano diversi soci esiste una sola certezza. I contributi INPS ed INAIL gravano pesantemente sui costi delle srl semplificate. In genere ogni socio lavoratore graverà sui costi delle srl semplificate per l’ammontare di circa 840 € a trimestre. Mentre per quanto riguarda la contribuzione dell’amministratore, questa graverà sui costi delle srl semplificate per il 27,72% del proprio compenso. In caso di socio amministratore bisognerà pagare una doppia contribuzione. A voi l’onore di totalizzare i costi delle srl semplificate, fissi e di gestione.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...