Conto deposito Intesa San Paolo: Libretto Pensione e Flash per i vostri risparmi

Oggi vi parleremo di due soluzioni proposte da Intesa San Paolo, chiamate libretto flash e libretto pensioneI Conti deposito, pur essendo una scelta verso la quale i risparmiatori italiani rivolgono la loro attenzione per ovvie ragioni, non rappresentano più una formula di investimento interessante come qualche anno fa, soprattutto perché il rendimento è molto più basso. Prendendo in considerazione le offerte lanciate sul mercato da Intesa Sanpaolo, una delle realtà bancarie più solide al momento, a destare interesse, più che un conto deposito, è il Libretto Flash, una valida soluzione di risparmio alternativa, a cui segue il Libretto Pensione per Te.

Intesa San Paolo Libretto Flash: caratteristiche e redditività, meglio del conto deposito?

Ecco uno strumento finanziario che permette alle famiglie di mettere da parte qualche soldino per i propri figli; il Libretto Flash di Intesa San Paolo. Si tratta di un prodotto che consente di accantonare delle somme per i minori, i quali, compiuti i 12 anni, possono anche gestire il denaro sotto la supervisione dei genitori, attivando il canale home banking gratuito, che consente loro, però, soltanto di controllare la rendicontazione in tempo reale, non certo di effettuare operazioni.

Il Libretto Flash, inoltre, prevede un deposito massimo pari a 4999,00 euro, non prevede imposta di bollo ed il tasso di interesse applicato è pari all’1% lordo, liquidato ogni, fino al compimento dei 18 anni. Dopo tale età infatti, gli interessi riconosciuti scendono allo 0,01%. E’ palese quindi che sia molto conveniente per i ragazzini, ma che una volta compiuta la maggior età, sia meglio affidarsi a qualche altro prodotto bancario più redditizio.

Ti può interessare anche la nostra recensione su:

Conto deposito o Libretto Pensione per Te di Intesa San Paolo? costi, e opinioni

A differenza del prodotto appena visto, il Libretto Pensione per Te ha la funzione principale di ricevere la pensione stessa e non prevede un limite massimo di giacenza, ma di contro  viene applicata l’imposta di bollo pari a 34, 20 euro. Resta comunque una valida alternativa ad un conto deposito classico, questo libretto della San paolo. Anche in questo caso non sono previste spese di apertura e gestione, mentre è possibile attivare il canale internet banking. Tale prodotto è ideale per i cliente che non vogliono aprire un conto corrente ed è abbinato alla carta libretto, che consente di prelevare e versare contanti e consultare i movimenti.

Da tenere in considerazione, infine, altri due prodotti alternativi ai conti deposito di Intesa Sanpaolo, il Conto Facile dedicato a soggetti con età massima di 26 anni ed il Conto Base, che permette di azzerare il canone mensile nei casi in cui l’Isee dell’anno in corso non superi gli 8 mila euro, per l’accredito di pensione pari ad almeno 1500 euro netti o 18 mila euro netti annui, oltre a prevedere la gratuità di alcune operazioni, quali i prelievi e versamenti presso gli sportelli della banca o quelli automatici ed i bonifici.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
  • 2
    Shares

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.