Come investire senza rischi? E’ possibile?

Come investire senza rischi è la domanda che si pongono migliaia di investitori tutti i giorni. Ma è possibile investire senza rischi o limitandoli davvero al minimo? A prescindere dal tipo di investimento che ci si appresta ad eseguire, a prescindere salla situazione economica mondiale, dal mercato, dal settore di investimento, investire senza rischi è la priorità assoluta, la spinta a tutelare il proprio capitale di partenza.
Ma chiedersi come investire senza rischi è una domanda legittima solo per chi investe in Borsa? Per niente. Anzi, è vero il contrario, anche chi decide di avviare un’attività imprenditoriale, di mettersi in proprio dovrà chiedersi in che settore ed in che modo sarà possibile correre meno rischi possibili per il proprio capitale.

Come investire senza rischi? E’ possibile?

Prima di spiegare come investire senza rischi, cediamo se sia una cosa davvero possibile. In linea teorica, qualunque tipo di investimento, borsistico o imprenditoriale, ha una propria percentuale di rischio. Infatti, il profitto, il guadagno o i rendimenti rappresentano la ricompensa all’utilizzo delle nostre capacità e conoscenze ed al rischio di impresa o di investimento. Quindi è impossibile investire senza correre rischi? Si, parlare di come investire senza rischi in termini assoluti è pura follia, tuttavia, è possibile con alcune accortenze limitare estremamente i rischi di investimento fino a renderli pressappoco nulli ed estremamente circoscritti.

Come investire senza rischi in imprenditoria

A dispetto delle apparenze, l’investimento in imprenditoria può risultare incredibilmente costoso ed anche piuttosto rischioso. Quando ci si chiede come investire senza rischi in imprenditoria, il principale ostacolo è il capitale, infatti, salvo ampie disponibilità economiche, risulta particolarmente complesso diversificare il proprio investimento per limitare le eventuali perdite.
Dunque, per investire senza rischi in imprenditoria esistono alcune strade: costituire più società con capitale iniziale basso, concentrare l’investimento in due società con capitale iniziale medio, oppure, concentrare tutti gli sforzi nella costituzione di un’unica società. Ovviamente nella prima ipotesi la distribuzione dei rischi è bilanciata da un maggior carico di lavoro, mentre nell’ultimo caso ad un alto rischio corrisponde una mole di lavoro inferiore. Va da se che la costruzione di un progetto, la valutazione del rischio, la cura del bilancio sono punti imprescindibili quando si pensa a come investire senza rischi costituendo una o più società.

Come investire senza rischi in Borsa e nel Trading Online

Prima di valutare questo aspetto, è bene sottolineare che i rischi in Borsa e nel Trading Online diminuiscono all’aumentare della nostra esperienza, delle proprie conoscenze e della comprensione dell’andamento del mercato e del settore specifico in cui si opererà. Ma come investire senza rischi in Borsa e nel Trading Online? Senza dubbio studiando e sperimentando in modalità demo prima di investire soldi reali. In questo post abbiamo dato alcune dritte su come imparare a fare trading online senza spendere un patrimonio.
Detto questo, anche in questo caso la parola chiave per investire in Borsa e nel Trading online senza rischi è la distribuzione del rischio e, quindi, la diversificazione dell’investimento. Solo in questo modo si potrà ovviare alle perdite che il mercato ci infliggerà di tanto in tanto.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Potrebbero interessarti anche...