Come guadagnare soldi online nel 2018

Nel corso degli ultimi anni il mercato finanziario ha conosciuto un cambiamento più che significativo, dovuto specialmente a tutte le novità che sono state apportate dall’online: grazie a Internet, infatti, si sono diffusi dei metodi di investimento differenti rispetto a quelli proposti dai canali classici. Gli investitori, così, stanno fruendo di una libertà di movimento di sicuro maggiore rispetto al passato grazie ai servizi di home banking. Chiunque si può dedicare a una compravendita bancaria stando comodamente seduto sul divano di casa propria tenendo in mano uno smartphone: fino agli anni ’90 sarebbe stato impensabile. Ecco perché in Rete sono comparse diverse piattaforme che mettono a disposizione un assortimento di opportunità decisamente variegato per chi vuole guadagnare soldi online.

Come guadagnare online nel 2018? Alcune idee

guadagnare onlineVediamo come guadagnare online, le possibilità offerte dalla Rete sono molteplici: per esempio, ci si può concentrare sui social network come Instagram, come Twitter o come Facebook. Le campagne pubblicitarie che vengono programmate su queste piattaforme permettono di far conoscere un blog, di promuovere un’azienda o di favorire la diffusione di un prodotto. Con strategie diversificate, si mira sempre allo stesso obiettivo, che è quello di raggiungere il maggior numero possibile di follower e di fan: i clic aumentano e le pagine diventano più popolari, in un circolo virtuoso che – però – ha bisogno di essere alimentato in continuazione.

I negozi di e-commerce fanno molto affidamento sulle campagne pubblicitarie orchestrate in questo modo e hanno la possibilità di quantificarne immediatamente i risultati, misurando e contando il numero di prodotti venduti. Anche i clic, i visitatori, i fan e i like possono essere contati: così si ha una percezione chiara e istantanea di come si sta investendo. Non va dimenticata la moda degli youtuber: a costi ridotti si può diventare star del web, acquisendo fan nel tempo: è il marketing del nuovo millennio, tanto moderno quanto tecnologico.

Guadagnare online da casa nel 2018: ecco come fare

Le società di intermediazione mobiliare rappresentano un’altra opportunità che merita di essere presa in considerazione, e di cui – non a caso – di recente si sta parlando. Queste società per azioni si occupano, per conto dei propri clienti, di svolgere un’attività di intermediazione mobiliare: in termini più semplici, gestiscono i patrimoni che i clienti affidano loro, assecondando le esigenze degli investitori grazie a dei piani personalizzati. Un esempio è rappresentato da Moneyfarm, una piattaforma utile per la gestione degli investimenti online. Dando un’occhiata in Rete e spulciando tra le varie opinioni su Moneyfarm, ci si può imbattere in recensioni molto positive, in cui si fa notare come siano vantaggiose le condizioni che vengono proposte agli investitori. Il funzionamento di Moneyfarm può essere riassunto in modo semplice: attraverso consulenze finanziarie offerte a ciascun cliente, la piattaforma mette a disposizione servizi finanziari online predisposti da esperti del settore. L’andamento del mercato viene tenuto sempre sotto controllo e ogni trend viene monitorato: in questo modo ai clienti possono essere proposti dei ribilanciamenti grazie a cui il rendimento può essere ottimizzato al massimo e il capitale può essere protetto. Non si tratta, comunque, di un conto deposito: Moneyfarm è una realtà completamente diversa, come dimostrato dal fatto che i suoi rendimenti sono più alti.

Uno dei pregi più importanti di questa piattaforma va individuato nel fatto che i clienti usufruiscono della più totale libertà di azione: per esempio, possono scegliere in qualsiasi momento di disinvestire il proprio denaro, non dovendo pagare alcun tipo di penale o non essendo limitati da vincoli di altro genere. Per gli investitori, pertanto, è sempre garantita la libertà di muoversi nei tempi e nelle modalità desiderate per investire o disinvestire. Il guadagno di Moneyfarm, per altro, non deriva dai rendimenti ottenuti dagli investitori, ma semplicemente dagli abbonamenti che i clienti sottoscrivono: vale la pena di evidenziare, inoltre, che gli EFT che vengono raccomandati ai clienti non elargiscono commissioni. Insomma, ogni suggerimento è imparziale e obiettivo, non finalizzato alla vendita di un prodotto per ricavarne una provvigione ma orientato al guadagno del cliente. I consigli provenienti dai consulenti finanziari non hanno altro interesse se non quello di incrementare il profitto degli investitori.

Tutti i clienti hanno la possibilità di gestire il proprio piano di accumulo in base alle proprie esigenze, alle proprie abitudini e ai propri gusti: e non servono grandi cifre o investimenti clamorosi, visto che la soglia minima è di 100 euro. Con il passare del tempo, poi, nulla vieta di diversificare e di ampliare il proprio portafoglio; volendo, il piano può essere estinto o semplicemente sospeso per un periodo di tempo limitato. Non ci sono costi di apertura da sostenere e non sono previste spese di negoziazione: questo vuol dire, tra l’altro, che per il deposito del conto non è necessaria alcuna commissione. Anche gli altri investimenti sono gratuiti: i rendimenti del portafoglio possono essere tenuti sotto controllo dai clienti in qualsiasi momento attraverso il sito di Moneyfarm.

Altri sistemi per guadagnare online

Un altro sistema per investire su Internet e guadagnare online è quello del trading online: in questo caso, però, i rischi sono un po’ più elevati, specialmente nel caso in cui non si padroneggi in modo disinvolto la conoscenza dei mercati finanziari. Gli utenti meno esperti possono optare per le opzioni binarie, che costituiscono una parte del trading online: hanno il pregio di non presupporre investimenti troppo consistenti e, soprattutto, sono molto facili da capire. Si tratta, per esempio, di capire se un determinato asset a una certa scadenza temporale avrà un valore maggiore o minore rispetto a quello del momento. Per sfruttare il trading online è necessario fare riferimento alle piattaforme che mettono a disposizione questo servizio: i cosiddetti broker, che offrono anche soluzioni demo destinate ai principianti, grazie a cui si può prendere dimestichezza con questo mondo evitando di investire soldi veri fino a quando non lo si vuole fare.

Infine, non si può sottovalutare la convenienza delle piattaforme di prestito online: chi ha del capitale da investire può decidere di darlo in prestito grazie a queste realtà, ovviamente vigilate e autorizzate dalla Banca d’Italia. In pratica, si realizzano dei finanziamenti tra privati, senza l’intermediazione delle banche: chi presta i soldi guadagna, naturalmente, sugli interessi che riceve di mese in mese nel momento in cui riscuote le rate.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
  • 1
    Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.