Buoni Fruttiferi Postali 2018 di Poste Italiane: calcolo, rendimento e opinioni

Per chi è in cerca di una forma di risparmio che consenta di guadagnare qualcosa senza correre rischi, può prendere in considerazione i BFP, buoni fruttiferi postali emessi da Poste Italiane. Indubbiamente si tratta di un investimento sicuro, anche se difficilmente vi permetterà di avere rendite elevate. I buoni fruttiferi postali restano però ottimi se intendete tutelare i vostri risparmi senza rischi.

Cosa sono i buoni fruttiferi postali 2018 e come funzionano

I buoni fruttiferi postali sono titoli emessi da Poste Italiane e che garantiscono sempre la restituzione del capitale investito in essi, oltre che un interesse calcolato periodicamente. I buoni fruttiferi postali, inoltre, prevedono che il risparmiatore possa richiedere il rimborso del capitale in qualsiasi momento, mentre gli interessi maturati vengono corrisposti dopo 6 o 12 mesi dalla loro sottoscrizione, a seconda del tipo di titolo scelto.

Perché i buoni fruttiferi postali 2018 sono sicuri

I buoni fruttiferi postali 2017 sono considerati un investimento sicuro perché garantiti dallo Stato, essendo emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti da esso controllata. Inoltre, essi vengono sempre rimborsati al titolare al loro valore nominale, ragion per cui, egli non perde nulla al momento della restituzione del capitale.

Buoni fruttiferi postali, calcolo, rendimento e opinioni

Altro vantaggio dei buoni fruttiferi postali 2018 è che essi non prevedono spese, infatti, non sono previste commissioni per la gestione né per la loro sottoscrizione; la somma di denaro che l’investitore decide di mettere da parte viene completamente investita in questi buoni. La tassazione prevista sui buoni fruttiferi postali, invece, è pari al 12,50% sui rendimenti maturati annualmente, oltre all’imposta di bollo dello 0,2% annuale sul capitale se supera i 5 mila euro. Resta quindi molto vantaggiosa rispetto al 26% dei conti deposito e 20% dei conti correnti.

Come si può vedere questa forma di risparmio è sicura, anche se i rendimenti non sono altissimi e dipendono dal tipo che si scegli fra quelli attualmente previsti, ovvero, i BFP ordinari (più diffusi), quelli indicizzati all’inflazione e quelli dedicati ai soggetti con meno di 18 anni. Gli Uffici Postali sono preposti alla sottoscrizione dei Buoni fruttiferi postali e ad essi è possibile chiedere ogni tipo di informazione. Se l’articolo è stato interessante lasciate un mi piace sulla nostra pagina di Facebook!

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
  • 6
    Shares

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.