Vivere a Malta: trasferirsi e costo della vita, conviene anche da pensionato

Volete andare a vivere a Malta? Siete curiosi di sapere quanto costa la vita li e se conviene spostarsi sull’isola per lavorare o magari per andarci da pensionati? Ecco la nostra guida.

Sono sempre di più gli italiani che decidono di trasferirsi a vivere a Malta. Ma è davvero così conveniente andare a vivere a Malta e quali sono i vantaggi se si è pensionati? Una cosa è certa: le possibilità sono davvero molte. Vediamo, dunque, di scendere più nel dettaglio e di scoprire quali sono tutte le opportunità che offre questa meravigliosa isola poco più a sud della Sicilia. In primo luogo, è necessario tenere presente che trovare un lavoro o aprire un’attività, pur non essendo eccessivamente complesso, non è neanche facile come sembra. Conviene davvero andare a vivere e lavorare a Malta? Tenendo conto del fatto che gli aspetti positivi possono essere molti, non è possibile non tenere conto anche di quelli negativi. In caso contrario, si peccherebbe di superficialità. Non è tutto oro quello che luccica, quindi. Di seguito, scenderemo molto più nel dettaglio al fine di conoscere tutti i vantaggi di cui si ha la possibilità di beneficiare trasferendosi a Malta ma anche tutte le problematiche e gli ostacoli. Prima di dettagliare tali aspetti, però, è interessante fare presente che Malta è una bellissima isola, piena di stimoli e di opportunità.

Trasferirsi a Malta: tutti i vantaggi

Uno tra i vantaggi più evidenti è, senza alcun dubbio, il clima. Dal punto di vista climatico, infatti, Malta offre una condizione particolarmente favorevole. In estate le temperature possono arrivare addirittura a 35° e in inverno raramente scendono al di sotto di 14°. E per quanto riguarda le precipitazioni atmosferiche? In tal caso, è opportuno fare presente che, in linea di massima, le precipitazioni sono concentrate tutte nei mesi estivi e, in misura maggiore, nei mesi di gennaio e febbraio. Ciò significa, quindi, che si ha la possibilità di stare in maniche corte addirittura fino a ottobre. Come non poter considerare un simile clima a dir poco favorevole? Anche per quanto riguarda le opportunità lavorative è interessante fare presente che si ha a che fare con un Paese molto vivace. Il lavoro, infatti,non manca soprattutto nei settori turistico e dell’information technology. Il lavoro a Malta, comunque, può essere trovato solo se si ha una reale esperienza nel settore con il quale ci si intende approcciare. In caso contrario, ogni genere di tentativo potrebbe rivelarsi del tutto inutile. Ovviamente, ad essere ben ricompensata è anche la voglia di osare e di provare a mettersi in gioco. E per quanto riguarda gli stipendi? Quello dei salati è uno degli svantaggi di trasferirsi a Malta. Continua a leggere.

Vivere a Malta conviene? Andarci da pensionati è vantaggioso? Pro e contro

In primo luogo, è opportuno tenere conto del fatto che chi ha intenzione di aprire un’attività a Malta deve fare i conto con vantaggi fiscali interessanti. Tale aspetto, dunque, è particolarmente interessante agli occhi di chi ha deciso di de localizzare nella speranza di potersela vedere con una pressione fiscale rispetto a quella italiana. Andare a vivere da pensionati a Malta è la soluzione migliore. Come anticipato, al netto dell’iniziativa personale, gli stipendi a Malta non sono affatto alti, soprattutto se si ha a che fare con lavori stagionali nel settore del turismo. Come è facile intuire, i lavori stagionali fanno principalmente al caso di tutti coloro che hanno intenzione di trascorrere un breve periodo, magari di studio, a Malta. Insomma, trasferirsi a Malta può essere un’esperienza decisamente entusiasmante soprattutto per i giovani. I pensionati, comunque, hanno la possibilità di vivere in un Paese in cui è pressoché sempre estate. Uno svantaggio? Malta in estate è davvero molto affollata e che non ama il caos e il turismo di massa dovrebbe starne alla larga.

Costo della vita a Malta: quanto si spende?

Vediamo infine brevemente qual è il costo della vita sull’ isola per chi decide di andare a vivere a Malta e vuole sapere quanto dovrà spendere mediamente. Come anticipato gli stipendi medi non solo altissimi e in linea di massima si può dire che il costo della vita a Malta è più basso di quello Italiano, soprattutto se vivete al centro-nord. Attenzione però perchè Malta è una zona molto turistica e per non spendere bisogna evitare di andare nei locali e nei luoghi per i turisti, dove i costi medi sono molto più alti. Di seguito vi lasciamo un esempio di quanto costa la vita a Malta con pratici prezzi per le situazioni più comuni:

  • Un Litro di Latte €0,99
  • Internet €22 mese
  • Palestra €48 mese
  • Jeans Levis 501 €65
  • Abbonamento Tram €25 mese
  • Acqua (1,5 litri) €0,72
  • Cena fuori €15
Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.