Vivere a Tenerife: quanto costa trasferirsi e conviene lavorare sull’isola?

Sono sempre di più coloro che decidono di andare a vivere alle Canarie. Senza alcun dubbio, si tratta di una scelta molto lungimirante, soprattutto se si ha del denaro da investire o se si può contare su un’entrata fissa come, ad esempio, una pensione. Oggi parleremo di come fare per vivere a Tenerife,  una delle isole più conosciute dell’arcipelago soprattutto grazie al flusso di turisti che ogni anno vi si recano per trascorrere qualche giorno di completo relax. Proprio il turismo, infatti, è uno dei settori più interessanti delle isole Canarie e, dunque, di Tenerife. Avete intenzione di trasferirvi a Tenerife ma non sapete se conviene davvero farlo? A tale riguardo, è opportuno fare presente che il costo della vita alle Canarie e in particolare a Tenerife non è affatto alto e, pertanto, il vantaggio è evidente. Come anticipato, però, andare a vivere a Tenerife non significa trovare il lavoro della propria vita. Chi ha intenzione di lavorare in questa isola, infatti, dovrà fare appello al proprio spirito di iniziativa andando alla ricerca di un settore nel quale investire il proprio denaro oltre che il proprio tempo. Insomma, per andare a vivere alle Canarie è necessario non pensare più al lavoro dipendente e cercare di convogliare le proprie risorse magari proprio nel settore turistico. Ma vediamo di scendere più nel dettaglio e di capire come guadagnare e lavorare nella bellissima Tenerife.

Trasferirsi a Tenerife: conviene lavorare qui?

Come anticipato, chi ha intenzione di trasferirsi a Tenerife e, più in generale, alle Canarie, è necessario che abbia le idee ben chiare. Il lavoro dipendente, infatti, è una vera e propria chimera. Quale lavoro si può svolgere, dunque, a Tenerife? Il settore più promettente è, senza alcun dubbio, quello del turismo e, pertanto, investire il proprio denaro, ad esempio, in una struttura turistica piuttosto che in un bar o un ristorate potrebbe essere la soluzione ideale. A tale riguardo, è interessante fare presente che non si tratta di investimenti eccessivi e, dunque, davvero sostenibili. Discorso a parte, poi, deve essere fatto per gli immobili. In primo luogo, è necessario stare alla larga dalla maggior parte delle vantaggiosissime offerte che si possono trovare on line. Spesso, infatti, non si tratta di altro che di truffe. Ma come fare per scegliere la casa giusta nella quale vivere a Tenerife? La cosa migliore sarebbe organizzare un viaggio a Tenerife e, magari, fare una ricerca a tappeto.

Vivere a Tenerife conviene davvero?

Di sicuro, chi decide di andare a vivere a Tenerife ha la possibilità di godere di numerosi benefici. Sono moltissimi, infatti, i vantaggi di questa meravigliosa isola. In primo luogo, la vita slow lontana dallo stress delle metropoli è uno dei punti di forza di una località molto apprezzata dai turisti provenienti da ogni parte del mondo. Anche il clima è un punto a favore di Tenerife: alle Canarie il clima è pressoché sempre mite e, pertanto, si ha la possibilità di vivere sempre in maglietta a maniche corte e pantaloncini. Dal punto di vista economico, sono molti i vantaggi di trasferirsi a Tenerife. A questo punto, non resta altro da fare che provare per credere. On line è possibile trovare moltissime testimonianze di italiani che hanno deciso di trasferirsi a Tenerife. Grazie a queste testimonianze si possono scoprire moltissime informazioni utili per riuscire a farsi un’idea chiara di cosa significhi andare a vivere alle Canarie. Siete pronti a prendere appunti e a preparare i bagagli per partire alla volta delle isole Canarie?

Costo della vita a Tenerife: quanto costa vivere sull’isola

Il costo della vita è molto più basso rispetto al resto d’Europa e le agevolazioni fiscali sono notevoli. Di seguito vi facciamo alcuni esempi pratici per capire qual è il costo di alcuni beni che si comprano solitamente nella vita di tutti i giorni, e vedrete che la differenza di prezzo con l’Italia è notevole e che l’isola conviene davvero tanto da poter vivere con 600-700 euro al mese senza grandi problemi.

  • Benzina: 0,80 euro al litro
  • carne bovina 7-15 euro al kg
  • sigarette 2-3 euro
  • birra piccola 1-1.5 euro
  • Assicurazione auto: circa 50% in meno che in Italia
  • Cena Fuori: 15 euro
Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.