Vincolare Soldi: qual è il miglior conto deposito e confronto

Vincolare i soldi risparmiati conviene? Qual è il migliore prodotto creditizio che consente di introitare rendimenti sicuri? Il Conto deposito è uno strumento davvero interessante che permette ad ogni soggetto risparmiatore ed investitore di gestire i propri risparmi in modo assolutamente oculato e redditizio.

Il Conto deposito è uno strumento di investimento “agganciato” ad un conto corrente tradizionale che permette ai correntisti di ottenere, a seconda del lasso temporale di vincolo, una rendita piuttosto elevata sulle somme depositate, a zero rischi. Si tratta di un interessante prodotto di gestione del risparmio che rappresenta la soluzione ideale se si desidera mettere al sicuro i propri risparmi, senza perdere l’opportunità di godere di un interessante rendimento nel tempo. Vediamo in questa guida dedicata che cos’è il conto deposito, come funziona e, soprattutto, qual è il migliore in assoluto.

Conto Deposito: che cos’è e come funziona?

Il Conto Deposito o Conto di liquidità è uno strumento di gestione del risparmio che assicura ad ogni correntista la possibilità di beneficiare di rendimenti sicuri sulle somme depositate e vincolate per un lasso di tempo variabile. Il Conto di liquidità prevede un’operatività di conto piuttosto ridotta e limitata; infatti, è possibile eseguire solo operazioni di prelievo, versamenti e vincolo delle somme per un determinato periodo (scelto dal risparmiatore al momento della sottoscrizione del prodotto).

Il conto deposito o conto di liquidità non deve essere assolutamente confuso con il classico conto corrente. A differenza di quello tradizionale, il conto di liquidità NON consente di effettuare le seguenti tradizionali operazioni:

  • accreditare lo stipendio o la pensione,
  • effettuare versamenti, prelievi o bonifici,
  • effettuare pagamenti tramite Bancomat o Carta di credito,
  • disporre la domiciliazione delle bollette.

Per aprire un conto deposito è necessario essere correntisti e titolari di un conto corrente classico: per depositare i propri risparmi sul conto di liquidità, occorre fare un bonifico in modo tale da trasferire dal conto corrente tradizionale l’importo che si desidera investire e vincolare per mesi e/o anni al fine ultimo di introitare rendimenti. Per procedere con l’apertura di questo strumento di gestione dei risparmi, è necessario valutare le migliori offerte creditizie reperibili sul mercato.

Banche ed istituti di credito consentono di aprire un Conto di deposito in modo semplice senza processi istruttori; tuttavia, alcuni Istituti di credito possono richiedere al correntista un deposito minimo per procedere con l’apertura.

Vincolare soldi: dove conviene e come fare

Per chi sta valutando la possibilità di aprire un Conto Deposito, può optare per diverse offerte creditizie piuttosto interessanti: l’importante è valutare tutte le condizioni contrattuali e quelle economiche al momento dell’apertura. Per questo è importante leggere bene tutte le condizioni riportate sui fogli informativi per valutare effettivamente quale sia il migliore Conto di liquidità

Cercate qualcosa di adatto per soddisfare le vostre esigenze di gestione del risparmio?Vediamo adesso alcuni dei conti deposito più famosi e che si possono aprire comodamente da internet in pochi e semplici clic ed i loro relativi punti di forza e di debolezza

Conto deposito Widiba: pro e contro

Uno dei migliori Conti di Deposito (se non il migliore in assoluto) è quello offerto da Widiba che garantisce al correntista un guadagno netto di 108 euro per 12 mesi di deposito. Conto Widiba è un prodotto riservato esclusivamente a persone fisiche maggiorenni residenti in Italia per un uso personale. Per aprire il conto occorre presentare il Documento d’Identità in corso di validità, il Codice Fiscale ed il numero di telefono  Puoi aprire un Conto Widiba cliccando qui . Ecco la tabella dei costi:

  • Spesa di apertura 0,00 €
  • Spesa di chiusura 0,00 €
  • Imposta di bollo 0,20 % sul totale depositato
  • Versamento iniziale almeno 1.000 €
  • Giacenza massima 100.000€
  • Costo versamenti 0,00 €
  • Costo prelievi 0,00 €
  • Tasso lordo 1,00% vincolando il denaro per 12 mesi
  • Estinzione Anticipata Consentita.

Miglior conto deposito? Ecco il conto CheBanca!

Un altro interessante Conto Deposito è quello offerto da CheBanca! che permette ai nuovi clienti di versare nuova liquidità e vincolare le somme a 6 mesi ricevendo subito l’1,35% annuo lordo di interessi, direttamente al momento del vincolo. Per Aprire il Conto Zero Spese Che Banca! è semplice: basta richiederlo anche solamente mediante l’apertura telematica e potrete vincere un Galaxy S9!

Sebbene il vincolo sulle somme, è possibile “svincolare” i propri risparmi in qualsiasi momento e sulla somma depositata verrà riconosciuto il tasso base. Inoltre, anche i costi applicati sono davvero interessanti ed ascrivibili ai seguenti:

  • Spesa di apertura 0,00 €
  • Spesa di chiusura 0,00 €
  • Imposta di bollo 0,20 % sul totale depositato
  • Versamento iniziale: a scelta
  • Giacenza massima 3.000.000 €
  • Costo versamenti 0,00 €
  • Costo prelievi 0,00 €
  • Tasso lordo 0,40%, vincolando il denaro per 12 mesi
  • Est. Anticipata Consentita.

Conto deposito Santander ti da fino all’1,20% di interessi

Scegli ed apri il conto deposito migliore in base alle tue esigenze di investimento e di gestione del risparmio. L’ultimo conto deposito che ci sentiamo di consigliare è il  Conto Santander che abbiamo analizzato nel nostro articolo in passato.

Per il tuo conto deposito Santander puoi scegliere un rendimento fisso lordo dell’1,20% sulle somme vincolate e  avere una parte del capitale non vincolata o decidere per un tasso fisso lordo dell’0,75% e essere libero di disporre del tuo denaro ogni volta che desideri. Per  aprie il conto vai sul sito ufficiale!

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
  • 2
    Shares

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.