Giocare in Borsa con pochi soldi

Complice il bombardamento mediatico sul web, sono sempre più gli italiani che si chiedono come giocare in Borsa con pochi soldi. Scopriamolo in questo post. Giocare in borsa con pochi soldi è divenuto in pochi anni il sogno proibito degli italiani, e non solo. Ma è davvero possibile giocare in Borsa con pochi soldi? Certamente, ovviamente quando diciamo giocare in Borsa con pochi soldi non ci riferiamo ad investimenti borsistici in senso tradizionale, dove l’investitore investiva in un titolo e lo deteneva per un lungo periodo, anzi. Quando diciamo giocare in Borsa con pochi soldi intendiamo un tipo di trading essenzialmente speculativo con operazioni che durano da pochi secondi ad una settimana, massimo due. Una volta appurato che sia possibile, scopriamo come fare

Come giocare in Borsa con pochi soldi?

Daccordo, giocare in Borsa con pochi soldi, ma cosa intendiamo per pochi soldi. Pochi soldi per alcune persone potrebbero essere 10000 € e per altre 5 €. Dunque per facilitare la scrittura di questo articolo non parleremo di somme definite, anche perchè sul sito abbiamo diversi post che trattano l’argomento nello specifico. Investire con: 100 €, 100 € al mese, 1000 €, 10000 €, 20000 €, 30000 €, 100000 €.
Torniamo al nodo del discorso. Come giocare in Borsa con pochi soldi? Essenzialmente esistono principalmente due modalità: il forex ed le opzioni binarie. In generale facendo trading.

Strategie per giocare in Borsa con pochi soldi

Scoperto che per giocare in Borsa con pochi soldi dobbiamo fare trading non ci resta che adottare una strategia vincente, anche perchè con pochi soldi non avremo la possibilità di recuperare il capitale nel caso di perdite iniziali. E’ necessario avere una gestione del denaro tale da consentirci un’operatività frequente e breve. In pratica bisognerà necessariamente aprire numerose posizioni, in diversi mercati, e con una leva il più possibile ridotta. Ovviamente leva ridotta e “giocare in Borsa con pochi soldi” sono due cose che non possono viaggiare parallelamente, ma bisognerà trovare un punto di equilibrio. Infatti, per giocare in Borsa sarà necessaria una diversificazione sufficiente a contrastare le turbolenze del mercato, o dei mercati. Questo tipo di trading sarà necessariamente rischioso, infatti, minore sarà il capitale investito maggiore sarà il rischio di perderlo totalmente o parzialmente. Anche per operare con capitali ridotti è preferibile testare la propria strategia prima su un conto demo e poi con soldi reali. Buoni investimenti.