Concorsi Poste Italiane 2018: assunzioni, come presentare domanda e requisiti

A chi non è mai capitato di pensare che avere un lavoro alle Poste italiane sarebbe la soluzione ideale a tutti i problemi? Una cosa è certa: un assunzione alle poste rappresenta la soluzione ideale per tutti coloro che amano il posto fisso e che non vedono l’ora di firmare un contratto a tempo indeterminato. Com’è noto, però, il mondo del lavoro sta facendo i conti con una crisi senza precedenti e, per tale ragione, è necessario vagliare la varie ipotesi con particolare scrupolosità. Ma come fare per trovare lavoro alle Poste? Ovviamente, la prima cosa da fare è visitare il portale di Poste Italiane.

Proprio sul portale ufficiale dell’azienda, infatti, si ha la possibilità di conoscere tutte le pozioni aperte e, pertanto, di capire se ci sono valide opportunità da prendere in considerazione. Nel caso in cui non dovessero esserci posizioni in grado di soddisfare la ricerca, il suggerimento di cui tenere conto è tornare a visitare il portale con costanza. L’occasione che fa al caso vostro potrebbe essere davvero dietro l’angolo e non vale affatto la pena lasciarsela scappare. Siete curiosi di scoprire quali sono le assunzioni e i concorsi attualmente aperti in Poste Italiane?  Continuate a leggere e se cercate altre offerte di lavoro, ecco altre aziende che assumono:

Concorso poste Italiane 2018: posizioni aperte e requisiti

Aggiornamento Gennaio 2018 Dopo le assunzioni natalizie, al momento i posti sono davvero pochi. L’ unica posizione aperta attualmente è quella che riguarda la sede di Bolzano in Trentino Alto Adige, dove è ricercato un portalettere con Contratto di assunzione a tempo determinato.

Aggiornamento settembre 2017 Dopo l’estate sono stati chiusi tutti i concorsi e al momento per le Poste Italiane non ci sono posizione aperte. Vi ricordiamo che potete comunque inviare una candidatura spontanea tramite il sito ufficiale delle poste. Inoltre, stando a quanto siamo riusciti a sapere con ogni probabilità verranno aperte nuove posizioni a tempo determinato per il periodo natalizio, e quindi è probabile che i bandi siano rilasciati già a ottobre 2017. Vi invitiamo a tornare su questa pagina dove vi forniremo tutti i dettagli su requisiti, posizioni aperte e come candidarsi per il lavoro alle Poste Italiane. 

Aggiornamento dicembre 2016: Dopo il 15 dicembre si sono chiuse le posizioni sottostanti, ma per chi vuole lavorare con le poste Italiane è aperta la ricerca di Portalettere in tantissime città italiane. Il lavoro prevede un contratto a tempo determinato a partire da gennaio 2017 e con lunghezza variabile e ancora da definire. La scadenza per inviare domande è il 2 gennaio 2017, e di seguito riportiamo brevemente i requisiti: diploma con votazione minima 70/100 o laurea con 102/110, patente di guida in corso di validità e certificato di idoneità generica al lavoro. Non sono richieste competenze specialistiche.

Candidatura Spontanea poste italiane

Per quanto riguarda le candidature spontanee? Le poste italiane anche per il 2018 offrono la possibilità anche di candidarsi spontaneamente. In questo caso, bisognerà sperare che ben presto l’azienda abbia necessità proprio di una figura come la vostra. Tentare, comunque, non nuoce e, soprattutto, non costa nulla. Inviare il proprio curriculum a Poste Italiane è davvero semplicissimo. Vediamo come fare.

Assunzioni Poste Italiane 2018: come presentare domanda e info utili

Per avere la possibilità di partecipare alle selezioni è necessario iscriversi all’apposito portale di poste italiane interamente dedicato al recruiting. Solo in seguito, sarà possibile procedere con l’invio del proprio curriculum vitae. Tutti i candidati verranno contattati telefonicamente dall’azienda e saranno convocati per prendere parte alla selezione. In occasione della selezione, verranno sottoposti ad una sorta di intervista finalizzata a valutare le specifiche caratteristiche dei candidati, le relative conoscente tecniche e le motivazioni che lo hanno spinto a candidarsi.

Tutti coloro che riusciranno a superare tale fase e, pertanto, saranno ritenuti idonei avranno l’opportunità di effettuare un colloquio molto più tecnico con il responsabile della funzione aziendale. Solo dopo aver effettuato tutto l’iter, chi verrà scelto avrà la possibilità di firmare un contratto a tempo indeterminato. Insomma, i presupposti ci sono tutti. Adesso non resta altro che preparare il curriculum e sperare in una chiamata da Poste Italiane per un colloquio.

Vi ricordiamo che l’articolo sarà costatemente aggiornato per tutto il corso dell’anno, e quindi tornate a trovarci e lasciate un mi piace su facebook, se volete restare aggiornati sulle assunzioni alle poste italiane e sulle prossime opportunità di lavoro oppure iscrivetevi alla newsletter qui sotto! grazie

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
  • 1
    Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.