Concorsi Carabinieri 2017 per allievi marescialli: bandi requisiti e info

Ecco i nuovi concorsi e bandi per i carabinieri, l’ultimo riguarda allievi marescialli: come fare per presentare la candidatura e quali sono i requisiti necessari e tutto quello che dovete sapere.

Tutti coloro che sono alla ricerca di un lavoro sicuro non possono affatto farsi sfuggire un’occasione così interessante. Anche quest’anno, l’Arma dei Carabinieri ha avviato le procedure  per i concorsi 2017 per diventare Carabieri. Allievi marescialli: è questo il ruolo per il quale è possibile candidarsi grazie ai bandi. Ogni anno sono davvero moltissimi i giovani che prendono parte al concorso nella speranza di poter entrare a far parte dell’Arma dei Carabinieri. Ma come fare per iscriversi al concorso e, soprattutto, quali sono i requisiti? Senza alcun dubbio, queste sono le domande ricorrenti che più affliggono tutti coloro che hanno intenzione di prendere parte a tale concorso. Prima di scendere più nel dettaglio, è necessario tenere conto del fatto che la carriera nell’Arma dei Carabinieri è molto interessante ma, allo stesso tempo, particolarmente impegnativa. Il percorso, infatti, è lungo ed articolato. Per tale ragione, prima di iscriversi al concorso in questione, è consigliabile approfondire meglio la questione e assicurarsi di essere veramente intenzionati ad intraprendere una simile carriera. Al netto di ciò, non ci resta altro da fare che scoprire quali sono i dettagli del bando di concorso e, soprattutto, quali sono i requisiti per poter partecipare. Se cercate altri concorsi pubblici, ecco l’elenco:

Concorsi carabinieri 2017: bandi e info per partecipare

I concorsi carabinieri per l’ammissione al settimo corso triennale per 546 allievi marescialli è già stato pubblicato in gazzetta ufficiale. Per prenderne visione, pertanto, è sufficiente leggere la Gazzetta ufficiale della repubblica italiana dello scorso 8 novembre 2016. Per comodità, comunque, si ha anche la possibilità di scaricare il PDF direttamente dal sito dei Carabinieri visitando la sezione interamente dedicata ai concorsi. La domanda può essere presentata fino al 9 dicembre. Chi è interessato, pertanto, deve assolutamente provvedere all’inoltro della stessa. Un aspetto di cui tenere conto riguarda il fatto che dei 546 posti 112 sono riservati al coniuge o ai figli superstiti del personale delle forze armate deceduto in servizio, ai diplomati alle scuola dell’Esercito, dell’Aeronautica o della Marina, agli assistiti dell’Opera nazionale di assistenza per gli orfani dei militari dell’Esercito, della Marina Militare e dell’Arma dei Carabinieri. Per poter prendere parte al concorso è necessario avere più di 17 anni e meno di 26 anni, godere di tutti i diritti civili e politici, possedere un diploma di istruzione secondaria di secondo grado, non essere sottoposti a misure cosiddette di prevenzione e non essere dichiarati obiettori di coscienza. Ovviamente questo non è l’unico concorso, e nei prossimi mesi del 2017 ci si aspetta nuovi bandi per i Carabinieri, e noi vi aggiorneremo in questo articolo e sulla nostra pagina facebook.

Concorso per Allievi Marescialli carabinieri 2o17: info e come fare domanda

Se avete intenzione di prendere parte al concorso per carabinieri Allievi marescialli, ma non sapete come inoltrare la domanda non possiamo fare altro che rassicurarvi. Inviare la propria domanda è davvero semplicissimo. Con qualche clic, infatti, si potrà procedere con l’iscrizione in pochi minuti. La prima cosa da fare, ovviamente, è l’identificazione. Le modalità accettate sono tre. La prima è attraverso la PEC che deve essere rigorosamente intestata al candidato. In alternativa, ci si può registrare con la CIE (carta d’identità elettronica o con la CNS (carta nazionale dei servizi). L’ultima alternativa è rappresentata dalla firma digitale o elettronica qualificativa. Tutti i candidati che risiedono all’estero hanno l’obbligo di inoltrare una mail all’indirizzo cgcnsrconcmar@carabinieri.it. Dopo aver ottenuto il link grazie al quale accedere alla domanda, non resta altro da fare che procedere con l’inserimento dei propri dati personali.

Inutile specificare che, ovviamente, è necessario essere in possesso di tutti i requisiti specificatamente richiesti dal bando. Il concorso come primo step prevede una prova cosiddetta preliminare. Come è facile intuire, stiamo parlando di prove fisiche, degli accertamenti sanitari, di un test scritto, una prova orale e facoltativamente di una prova di lingua. I candidati convocati dal 19 dicembre in poi riceveranno precise indicazioni in merito ai luoghi in cui si svolgeranno tali prove.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.