Comprare casa nel 2017, conviene? Opinioni e guida

Volete comprare casa e vi state chiedendo se sia conveniente quest’anno o se è meglio aspettare ancora? La nostra guida e le nostre opinioni.

Il mercato immobiliare è ai minimi da diversi anni e sono in molti a credere che comprare casa nel 2017 sia una scelta vantaggiosa. Insomma, conviene comprare casa nel 2017? Senza dubbio, la scelta può dipendere da diverse motivazioni: forma di investimento o uso abitativo. Qualunque sia la motivazione, quando si decide di investire nel mattone oggi, la domanda pretende una risposta serie e ponderata. Dunque, la crisi economica sembra finita. Il mercato finanziario è molto meno turbolento, l’economia reale sembra essere ripartita ed il mercato del lavoro da segnali di ripresa. Insomma, comprare casa nel 2016 conviene! Probabilmente che deciderà di acquistare quest’anno, non vedrà prezzi degli immobili così bassi per anni…

Comprare casa nel 2017 come investimento, conviene?

Se si decide di comprare casa nel 2017 come investimento, può essere utile la lettura del nostro articolo su come investire nel mattone. Senza dubbio è possibile investire nel mattone in diversi modi: aprendo un’agenzia immobiliare, investire in fondi comuni dedicati al mattone o acquistare un immobile. Come investimento è una vera manna dal cielo con i prezzi ai minimi, e si ha quasi l’assoluta certezza di fare un buon affare, soprattutto nelle zone centrali dove gli immobili qualche anno fa toccavano prezzi anche milionari.

Unica difficoltà per chi decide di acquistare un immobile come investimento è solo l’accesso al credito. Infatti, salvo avere diverse garanzie gli istituti di credito sono abbastanza restii a concedere nuovi mutui. Ovviamente se si è in possesso di una liquidità ingente comprare casa è davvero una gioia.

Comprare casa nel 2017 per uso abitativo

Comprare casa nel 2017 conviene ovviamente anche se la motivazione è un investimento per uso abitativo. In questo caso i criteri di scelta dell’immobile saranno diversi, più che cercare l’affare si cercherà l’immobile che si avvicina alle nostre esigenze al prezzo più basso. Tuttavia, che decide di comprare casa capirà ben presto che necessiterà di pagare in contanti o avere una discreta somma di denaro. Come detto, le banche sono restie a concedere nuovi mutui, soprattutto ai lavoratori precari e quindi può divenire un’impresa nonostante i prezzi bassi. In questo sito abbiamo descritto diverse offerte di finanziamento per comprare casa, per approfondire su questi mutui leggi questo articolo. Ecco il grafico dei prezzi richiesti medi a torino:

Dati Immobiliare | Case in vendita a Torino

 

A marzo 2016 la ripresa di concessione dei mutui sta iniziando a trainare leggermente anche il mercato degli immobili, che segna una leggera ripresa rispetto allo scorso anno. I Prezzi al metro quadro sono aumentati leggermente rispetto a fine 2015, ma è ancora presto per capire se ci sarà davvero una ripresa o no. In ogni caso acquistare casa adesso è ancora piuttosto conveniente, anche in virtù dei mutui con tassi di interesse molto bassi. Ricordatevi anche che in basso potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.