Carte di credito senza busta paga, requisiti

In un tempo di crisi come il nostro è normale che fiocchino proposte di credito di tutti i tipi, ed è così che online siamo praticamente bombardati da offerte di prestiti e carte di credito senza busta paga. Infatti, come così come accade per i prestiti, ottenere una delle carte di credito senza busta paga è un’operazione talvolta lunga, complicata ma in ogni caso possibile. Ovviamente, come per i prestiti senza busta paga, chiedere una delle carte di credito senza busta paga è un qualcosa di complesso a causa della mancanza di un reddito fisso e dimostrabile, appare fin troppo scontato che il credito è sempre disponibile per coloro che riescono a dimostrare di poterlo ripagare. Senza lavoro o contratti atipici sono le due principali condizioni non permettono di accedere al credito di cui parliamo in questo articolo. Pensare di possedere carte di credito senza busta paga con questi requisiti non è impossibile, infatti, tutte le banche offrono ai propri clienti l’opportunità di avere una delle proprie carte di credito senza busta paga.

Come richiedere le carte di credito senza busta paga

Come richiedere carte di credito senza busta paga? Sappiamo che a prescindere da tutto, una carta di credito equivale a un prestito personale. Dunque non sembra strano che l’istituto finanziario, prima di concedere lo strumento, esiga dal cliente la compilazione di un modulo con allegata la documentazione attestante il reddito. Abbiamo già descritto le difficoltà di accedere alle carte di credito senza busta paga e senza altre fonti di reddito tuttavia esistono alcune soluzioni possibili. Le più comuni carte di credito senza busta paga sono:

  • Le carte prepagate. In questo caso parlare di carte di credito senza busta paga è un po’ una forzatura in quanto, si tratta di una sorta di portafoglio elettronico in cui il cliente versa i propri soldi in anticipo e poi consuma man mano la somma di denaro versata fino all’estinzione della stessa. Ottenere questo tipo di carte di “carte di credito senza busta paga” è abbastanza agevole in quanto non sono collegate ad alcun conto corrente né prevedono uno scoperto
  • Le carte revolving. Un altro tipo di carte di credito senza busta paga ottenibili sono le carte revolving. Si tratta di carte di credito senza busta paga che consentono al titolare di usufruire di un vero e proprio finanziamento. Nel momento in cui si ottiene si firma un contratto nel quale è indicato l’importo massimo che il cliente potrà richiedere ed utilizzare come se fosse un prestito personale. Allo scadere di ogni mese il titolare della carta revolving dovrà rimborsare tramite il pagamento delle rate mensili quanto utilizzato con la carta di credito. In questo caso abbiamo a che fare con vere e proprie carte di credito senza busta paga, ed infatti è leggermente più difficile ottenerle. Sarà possibile ottenere questo tipo di carte di credito senza busta paga, ma mostrando il cedolino della pensione o qualsiasi altro documento che attesti la presenza di un reddito. In caso contrario, sarà possibile usufruire della carta attraverso la firma di un garante ossia di un terzo soggetto che si impegna a rimborsare l’eventuale debito aperto nel caso in cui il cliente dovesse risultare insolvente nei confronti dell’istituto di credito. Altra via per ottenere una delle carte di credito senza busta paga è l’ipoteca di un immobile.

Requisiti per carta di credito senza Busta Paga

Come si può vedere le documentazioni per ricevere una delle carte di credito senza busta paga sono poche, ma variano a seconda della propria scelta. Purtroppo ad oggi non esistono altri strumenti, oltre le carte prepagate e le carte revolving, per avere un utilissimo strumento con se. Ma la vera domanda ora è: le carte di credito senza busta paga convengono? Non è forse meglio un prestito conveniente? Prima di decidere potete effettuare un preventivo gratuito in pochi istanti cliccando qui.

Richiedere una carta di credito senza busta paga, significa quasi sempre non avere un’entrata fissa mensile. Naturalmente, ognuno dovrà fare i conti con la propria situazione economica e cercare di scegliere di conseguenza, tra le varie carte di credito senza busta paga. Ovviamente, se si opta per una revolving, dobbiamo essere sicuri di poter restituire il debito perché, a differenza delle prepagate, queste potrebbero davvero comportare gravi rischi economici.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!