Azioni da comprare oggi, quali sono?

Ogni investitore, sia questo un investitore borsistico in senso classico o un trader online o uno speculatore, prima o poi si trova dinanzi a una scelta. Quali sono le azioni da comprare oggi? Facciamo un’analisi. Quando ci si domanda quali sono le azioni da comprare in un dato momento, bisogna innanzitutto analizzare il proprio portafoglio borsisitico, la propria disponibilità di capitale, la propria propensione al rischio e, sopratutto, la situazione del mercato. Inizieremo questo post che tratta di come scegliere le azioni da comprare partendo da questi elementi, per poi terminare con un’analisi della situazione attuale, speriamo che questo post vi sia di aiuto.

Quali sono le azioni da comprare? Come scegliere?

Per decidere quali azioni acquistare bisogna distinguere tra l’investitore in senso classico e lo speculatore, infatti, nel primo caso l’analisi avrà una valenza a medio-lungo termine mentre nel secondo caso ogni azione sarà mossa solo dall’analisi dei grafici e degli indicatori in un dato momento. Insomma, uno speculatore che fa trading online e si domanda quali sono le azioni da comprare oggi, non potrà fare altro che analizzare i dati in suo possesso e cercare di creare il suo piccolo portafoglio che varierà nel breve e brevissimo periodo, utilizzando con razionalità la leva finanziaria ed avendo un ottimo money management. In caso di investitore borsistico, con un vero capitale a propria disposizione la scelta di quali siano le azioni da acquistare in un dato momento avrà senza dubbio un peso maggiore non solo per il capitale maggiore investito, ma anche perchè le sue decisione influenzeranno le scelte per i mesi successivi.

In qualunque situazione ci si ritrovi la diversificazione degli investimenti è la chiave per decidere quali sono le azioni da comprare. Ogni portafoglio borsistico sarà costituito da una parte investita in obbligazioni, una parte in materie prime, una parte in azioni ed un’ulteriore parte in ETF. Appare scontato che per decidere quali sono le azioni da comprare al momento della scelta, l’investitore debba analizzare il proprio portafoglio. In caso sia già in possesso di strumenti finanziari legati alle materie prime, tra le azioni da comprare andranno scartati i titoli legati alle materie prime (società estrattrici, lavoratrici ecc ecc), in caso si posseggano obbligazioni bancarie in quantità si carteranno invece le azioni bancarie e così via. Nel decidere quali sono le azioni da cquistare, l’investitore dovrà porre attenzione al capitale disponibile, cercando di diversificare l’investimento anche in fase di acquisto. Per il resto sarà fondamentale attenersi alle proprie strategie, alla situazione geopolitica, agli indicatori e via discorrendo.

Quali sono le azioni da comprare oggi?

Di sicuro analizzare la situazione attuale non è semplice. Lo scandalo Volkswagen, la Bolla Cinese, l’incertezza sui tassi statunitensi, e la persistente crisi greca rendono le borse molto volatili aprendo interessanti scenari per gli speculatori ma aumentando i rischi di ogni operazione. Decidere quali sono le azioni da comprare oggi è decisamente un’impresa. A nostro parere, la crisi delle materie prime spinge da mesi al ribasso i titoli legati all’estrazione e alla lavorazione di queste, in altre parole tra le azioni da comprare troviamo senza dubbio queste. Immancabili nel portafoglio azionario sono quelle legate al mondo informatico, tra le azioni da comprare più promettenti troviamo Google, Apple, Facebook e Netflix. Al contrario tra le azioni da acquistare sono probabilmente da scartare quelle legate al comparto automobilistico e chimico. Speriamo di aver dato un valido aiuto alla scelta delle azioni da acquistare.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!